giovedì 18 ottobre 2012

Si possono prestare Ebook col Kindle?

Si possono prestare Ebook col Kindle?
In teoria si, in pratica no.

La domanda nasce da un recente acquisto, un bellissimo libro che volevo far leggere a mia moglie.
Il libro (L'eleganza del riccio di Muriel Barbery) su Amazon costa 15,30 euro in Brossura (invece del prezzo di copertina di 18,00 euro) però io ho acquistato la versione Kindle a 11,99 euro (risparmiando 6,01 euro -33%)

Il problema è che siccome l'ho acquistato per Kindle e siccome non posso lasciarle il mio dispositivo se non voglio rinunciare alle mie letture, dovrei comprarne uno anche a lei.
La cosa potrebbe anche andarmi bene (costi a parte), ma c'è un problema: non tutti gli ebook sono disponibili per il prestito, spetta all’editore o al titolare dei diritti stabilire se possa essere considerato tale.

Si possono prestare i propri ebook cliccando sul link “Invia a” che si trova nella pagina dei dettagli del prodotto o dalla pagina del Kindle che ne gestisce la sua organizzazione. La durata del prestito è di 14 giorni e per poterli leggere non è necessario avere un dispositivo Kindle, basta l’applicazione gratis che Amazon mette a disposizione per pc, Mac, iPad, iPhone, Blackberry o Andorid.
Durante il periodo del prestito però non si può disporre del proprio libro.

Vediamo come si dovrebbe procedere in questo caso specifico.



Come si vede dall'immagine, il libro non può essere prestato.
A questo punto mi domando: qual'è la mia convenienza nel comprare gli ebook?

3 commenti:

  1. Non mi sembra che il prestito per ora sia abilitato... Ad ogni modo, senza fare tanti problemi, compri a tua moglie il Kindle e avete una intera biblioteca condivisa. Dopo una decina di libri hai giá ripagato entrambi i dispositivi (ovviamente dipende dal libro, alcuni ebook sono maledettamente cari perché la casa editrice ne vuole approfittare...)

    RispondiElimina
  2. Non è così purtroppo. Anche il kindle di tua moglie deve essere registrato a nome tuo e allora potete condividere la libreria altrimenti i tuoi sono tuoi e i suoi sono suoi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Natalia,
      si, confermo che hai ragione tu.
      Inoltre in tal caso, se si legge lo stesso libro, le annotazioni o il segnapagina è un solo per entrambi.
      Quindi scomodissimo.

      Elimina