domenica 24 luglio 2011

Libri - Sentimenti sovversivi

Questo libro trovato come al solito 'per caso' sullo scaffale delle novità in biblioteca è stata una vera sorpresa. Scritto in modo insolito e molto piacevole, ad ogni pagina - per non dire tutte - mi ha praticamente letto nel pensiero e tolto le parole di bocca anche se onestamente lo trovo veramente poco sovversivo e proprio come ha osservato la lucida critica di Gianfranco Franchi, detto "Lankelot", questo libro è assolutamente intempestivo ed in quanto tale forse un po' retorico.

Nessun commento:

Posta un commento