martedì 19 aprile 2011

Felice Ostara (Ēostre)

Il nome "pasqua", deriva dal latino pascha e dall'ebraico pesah, per effettuare un esame etimologico della parola pasqua, però, dobbiamo rifarci al termine inglese "Easter" che ci riporterebbe ad antichi culti legati al sopraggiungere della primavera e in particolare ad una antica divinità pagana, la Dea Eostre.
Eostre è una divinità pagana portatrice di fertilità e la collega alla luce dell'Est e in particolare all'equinozio di Primavera che veniva chiamato dai popoli celti "Eostur-Monath" e successivamente di "Ostara".
Ostara è un momento per celebrare l'arrivo della primavera, il rinnovamento e la rinascita della natura dopo i freddi giorni di buio invernale.

Nessun commento:

Posta un commento